brevi ritratti sciolti

This reading was recorded by Alessandro Mistrorigo at The University of Nottingham, in Nottingham, UK, on the 9th of December, 2013.

Read by Roberto Minardi on 9 December 2013

brevi ritratti sciolti

-----I

sopra un filo danza il nostro vigore
continuiamo

ora il mio linguaggio
ora le tue parole

-----II

il sale corposo
fugge la pelle

euforia, canzoni

fremo
per le nostre succulenti labbra

-----III

pomodori e cipolle
il vino come sposa

in silenzio ci stringiamo
per il tempo ch'è nostro
e non di tutti

-----IV

vengo a succhiarti le labbra
con il terrore nello stomaco

finiti i baci
le gambe tremano

-----V

succhiamo le dita della notte
travolti da convulsione

ci avvolgiamo
e non moriamo

-----VI

il mare ad olio

c'inganna contenti
ci avviluppiamo amanti
smaniando inzuppati di cielo

-----VII

per questo tuo sapore
da tempo m'annullo

e vinci con la tua lingua fresca
le labbra mie ubriache

-----VIII

Il verso possiede tante cose...

...ma io appena sveglio
vengo a cercarti il collo.

from Note dallo sterno (Comiso, RG: Archilibri, 2007).

Share this Poem with your co-workers or friends