Che occhi aveva la tua morte?

This reading was recorded by Alessandro Mistrorigo at Phonodia LAB in Venice, Italy, on the 2nd of October, 2013.

Read by Anna Lombardo on 2 October 2013

Che occhi aveva la tua morte?

Che occhi aveva la tua morte, fratello di Bosnia?
Che occhi aveva la tua morte, madre di Tirana?
E la tua, sorella di Sofia?

Che occhi aveva la morte di tuo padre in Russia?
E quali avrà
per i bimbi del Chapas? Per i figli di Tito?
Per i figli d'Irlanda? di Spagna? d'Italia?

Che occhi aveva la morte nell'ambasciata di Lima?
Che occhi aveva quella tua morte
mentre cadevi dall'impalcatura?

Che occhi aveva la morte a Genova? a New York? in Afghanistan? a Bagdad?
Che occhi aveva la morte nel teatro di Mosca?
Che occhi a Beslan? a Guantanamo? a Madrid?

Che occhi aveva la morte a Londra? Che occhi aveva a Chittagong? Ad Atene?

Che occhi ha la morte a Gaza?
Che occhi, ditemi?
Che occhi ha la morte?

Che occhi?

Gli stessi occhi
---------che hanno inquinato
----------------------globalizzato
----------------------stuprato
----------------------illuso
----------------------imbavagliato
----------------------cattolicizzato
----------------------imbambolato
----------------------prostituito
----------------------avvelenato
----------------------venduto
----------------------ucciso
----------------------comprato
----------------------massacrato
----------------------addomesticato
---------il mio paese,
---------il nostro.

from Quel qualcosa che manca/The something that’s missing (Bologna: Le voci della luna, 2009).

Share this Poem with your co-workers or friends