La neve cade a fiocchi e tu non sai

This reading was recorded by Alessandro Mistrorigo at Phonodia LAB in Venice, Italy, on the 17th of October, 2013.

Read by Stefano Strazzabosco on 17 October 2013

La neve cade a fiocchi e tu non sai

La neve cade a fiocchi e tu non sai
fermarti oppure riposare. Gli addetti dicono:
"viene la neve, viene
la neve, lieve".
Ci sono case tutteocchi e occhi con le grate,
occhi canavesani e gonfi, con le grate.
L'acqua si ghiaccia in volto, scorre un'ala
sugli schettini gelati.
Porti le scarpe alte, con i tacchi neri,
hai i capelli mossi e soffi, sbuffi la neve via.

from Dimmene tante (Lecce: Manni, 2003).

Share this Poem with your co-workers or friends