La strada nel bosco

This reading was recorded by Alessandro Mistrorigo in Urbino, Italy on the 5th of November, 2013.

Read by Salvatore Ritrovato on 5 November 2013

La strada nel bosco

-------------------------------------------------------------------------a Francesca

1

Dove in una corsa ti lanciavi
giù nell’erba, dove ora torni
scorreva una fontana.
La strada era nel bosco
incantato della notte
e c’erano le streghe
su manici di foglie morte,
nani satolli con le spade
di legno fra i bivacchi
dei soldati che il tempo perse
in una guerra di pidocchi,
e c’erano mirtilli e trifogli
larici caprioli e allocchi
in pochi ettari d’estate,
aliti innocenti e minerali
fra le rocce che scendevano
le lucciole ogni notte –
nel tuo non ricordo,
a Lorenzago.
Ora l’ombra mia che ti accompagna
in ritardo sul passo in salita
affonda nella neve di febbraio.

2

Vieni ora con i passi nel giorno che cade.
Che cosa ti porta via mentre mi parli?
Il sole grande dietro il muro delle case.
Un sentiero che curva fra i campi
imbocca un bosco, si perde nello sguardo.
Qui una baita, i suoi balconi nudi, le sue tende
ricamate alle finestre, è ancora chiusa.
Passava la corriera due volte al giorno
rotolando piano nella valle
e salutavi l’estate al davanzale,
veniva così ad aspettarti la sera.
Ora sei l’ospite leggera di queste foglie.

Pieve di Cadore, 15-16 febbraio 2003

from L’angolo ospitale (Milan: La Vita Felice, 2013).

Share this Poem with your co-workers or friends